Home | NEWS | Gli spazi verdi a Londra

Gli spazi verdi a Londra

Seduto in un giardino inglese aspetto il sole… Se il sole non arriverà, prenderò l’abbronzatura stando seduto sotto la pioggia!
The Beatles

Chi non è mai stato a Londra è portato a pensarla come la grande metropoli piena di uffici, grattacieli, cementificata fino all’estremo centimetro di suolo disponibile. Ma no, non è assolutamente così. Immensi spazi verdi sono sparsi ovunque nella città: sono tanti e tutti di una bellezza che toglie il fiato.

Ogni parco è nettamente diverso dall’altro: ha carattere e anima ben distinti. Queste aree verdi sono habitat ideale per una grande varietà di animali e uccelli: socievoli scoiattoli ( solo se vi vedono con del cibo tra le mani ), volpi rosse, porcospini, tassi… ma anche CERVI e DAINI, come a Richmond Park.

In alcuni potrete anche trovare varie attrezzature sportive utilizzabili gratuitamente: cyclette, panche per addominali and co. Durante il periodo estivo, i parchi diventano quasi solarium e addirittura avrete la possibilità di fare una nuotata ad Hyde Park, si, avete capito bene!  Spesso vengono organizzati anche eventi culturali e festival. Imperdibile il festival delle lanterne.

E’ ovviamente impossibile elencare qui TUTTI i parchi londinesi… ci limiteremo dunque in questa a una top five!

St James’ Park
Qui l’atmosfera è, se dobbiamo definirla con una sola parola, idilliaca.
Laghetti in cui viene voglia di specchiarsi come Narciso, aiuole fiorite, interessante fauna intrisa di cigni neri e pellicani.
Fermata metro: Victoria

Hyde Park e Kensington Gardens
Tantissimi anni fa era la tenuta di caccia dei reali, mentre adesso possiamo definirlo il polmone verde di Londra. Imperdibili il giardino delle rose e la statua di Peter Pan, per ricordarci di non mettere mai da parte completamente il nostro lato infantile.

Inoltre, vicino all’entrata nord di Hyde Park, si trova il cimitero che la regina Vittoria inaugurò per i suoi cagnolini e che fu usato per anni dall’aristocrazia londinese per seppellire gli animali domestici.
Fermata metro: Hyde Park corner o Marble Arch o Queensway.

Orto Botanico di Kew Gardens
Trovete qui ben 120 ettari di piante provenienti da tutto il mondo. Oltre ad essere un orto botanico è un importante centro di ricerca. E’ un mix tra spazi aperti e serre. Particolarmente raccomandati la casa delle Palme e le serre dei gigli acquatici.
Fermata metro: Kew Gardens

park1
Holland Park  
Semplicemente magico. Addentratevi e respirate a pieni polmoni nel giardino giapponese, dove troverete un meraviglioso pavone, oltre alle carpe nel lago.

park2
Richmond Park
E’ il più esteso parco reale d’Europa, nonché il più esteso parco urbano recintato d’Europa. Numerose qui le aree ricoperte da foreste e boschi, alcune realizzate grazie al contributo pubblico. Una delle maggiori attrazioni del parco è la Isabel Plantation, la zona boschiva ricoperta di flora e fauna.

Il Parco è un luogo di grande interesse scientifico ed è considerato Riserva Naturale. Si possono trovare liberi per il parco daini e cervi in gran numero, il loro numero è continuamente sotto controllo.

È rifugio anche di scoiattoli, conigli e di numerosi coleotteri. Si trovano anche numerose varietà di funghi. Tra i volatili trovano qui rifugio costante la specie del parrocchetto dal collare.

park3

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scarica l'Ebook Gratis

X